Workflow: come farne a meno?

best_3

Un’ottima organizzazione è la base del successo aziendale. Ma come costruirla?

Un valido supporto è costituito dal Workflow Management, ovvero l’utilizzo di schemi grafici per definire dei processi organizzativi e di un sistema per il loro funzionamento e controllo.

L’impresa è una macchina complessa che va messa a punto costantemente. Se si prova a descrivere che cosa caratterizza una azienda di successo, si scopre presto la sua capacità di differenziare i processi chiave rispetto ai concorrenti, laddove per processo di business si intende un insieme di attività coordinate e supportate da persone, tecnologie e conoscenze: come evadere un ordine, rispondere ad una richiesta del cliente, produrre un nuovo bene di consumo e gestirne l’assistenza post vendita.

Sempre di più il vantaggio competitivo di una azienda dipende dall’abilità di eccellere nei processi chiave di business. Dunque nasce la necessità di coordinare il lavoro delle persone, definendo a fronte di un particolare evento, chi deve fare che cosa, con quali strumenti, con quali informazioni, con quali poteri decisionali ed in quanto tempo.

Il Workflow controlla e analizza lo svolgimento dei flussi di lavoro e trasmette dati importanti per valutare l’andamento dell’azienda. E’ possibile pensare, disegnare, seguire e monitorare tutti i processi di business, di qualunque natura ed integrarli con qualsiasi sistema informativo ed applicazione gestionale in uso. Con risparmio di tempo e di denaro.


Come fare a meno del Workflow Management?

Il Workflow Management consente all’azienda di essere proattiva e di semplificare le attività, che arrivano direttamente sulla “scrivania elettronica” di chi deve svolgerle. In modo graduale è possibile gestire uno dopo l’altro i processi più critici e integrarli con l’organizzazione funzionale esistente.

Se ne ottiene un miglioramento del monitoraggio dei processi, con la valutazione dello stato di avanzamento delle attività, la sicurezza del rispetto delle procedure, la riduzione degli errori procedurali ed una ottimizzazione della ripetitività dei processi.

Il monitoraggio dei processi, la valutazione dello stato di avanzamento delle attività, la sicurezza del rispetto delle procedure e la riduzione degli errori procedurali ottimizzano la ripetitività dei processi con i risparmi che da oggi qualsiasi azienda vincente deve pianificare in modo continuativo.

Il Workflow Management rappresenta la potenza e la semplicità insieme: tutte le fasi di design di un flusso vengono svolte attraverso strumenti grafici e senza necessità di scrivere codice. Con i disegnatori grafici di flowchart si definiscono le azioni, i tempi, le persone che devono eseguire delle attività, secondo un determinato percorso procedurale.

La soluzione di Medusa Informatica per il Workflow Management è Arcview Flow, utilizzato da centinaia di clienti in Italia e nel mondo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *